Primavera di Cultura 2011

Auditorium 7,8, 22, 27 e 28 maggio  

Arcidiocesi di Milano
Coordinamento Centri Culturali Cattolici

Sabato 07 maggio, ore 16.00
Il Coordinamento Centri Culturali Cattolici della Diocesi di Milano e ASRI presentano il convegno:
GIOVANI: IL FUTURO - Apertura della «Primavera di Cultura 2011»
Intervengono:
Mons. Dr. Giovanni Balconi (responsabile coordinamento Centri Culturali Cattolici Diocesi di Milano)
Sua Eccellenza Mons. Franco Giulio Brambilla (vicario Episcopale della Cultura)
dott. Vincenzo Spadafora (presidente Unicef-Italia)
Elena Galateri (presidente Ideemigranti)
dott. Paolo Masciocchi (presidente ASRI)
padre Guglielmo Trillard (presidente europeo Associazione Punto Cuore)
dott.ssa Mariolina Moioli (assessore alle Politiche Sociali, Scuola e Famiglia del Comune di Milano)
dott. Alan Rizzi (assessore Sport e Tempo Libero del Comune di Milano)
M° Giovanni Nuti e la sua orchestra cantano Alda Merini
Moderatore: prof. Cesare Ignazio Grampa


Domenica 08 maggio, ore 20.30
Oscar e la Dama in rosa (dal capolavoro di Eric-Emmanuel Schmitt)
Spettacolo organizzato da Teatro Anime Antiche di Milano
Regia di Filippo Usellini

Cometa: una storia di semplice comunione
Testimonianza del dott. Figini (presidente e fondatore dell’Associazione Cometa ONLUS)


Domenica 22 maggio, ore 21.00
Concerto: musica classica, leggera, d’autore e rock
Organizzato dal Centro Culturale “La Cittadella”
pianoforte: Lorena Di Florio
chitarra e voce: P. Claudio
Paolo Marinelli con Barbara Mancini e la loro band “Brothers & Friends”
(Testi di F. De Andrè, L. Dalla, L. Battisti, C. Chieffo)


Venerdì 27 maggio, ore 21.00
Poema della Croce
Organizzato da Sagapò Music
Cantata in atto unico per voce solista, coro e orchestra
Testo di Alda Merini Musiche originali e interpretazione del M° Giovanni Nuti.
In questa moderna opera sacra, madre e figlio appaiono in tutta la loro fragilità umana e nello stesso tempo si stagliano sulla scena come figure luminosissime.


Sabato 28 maggio, ore 21.00
Dalle tenebre alla Luce
Spettacolo organizzato dalla Comunità Cenacolo di Suor Elvira con canti e testimonianze dei ragazzi della comunità