Età consigliata:dai 16 anni
Ciclo scolastico:superiori
Genere:teatro d'attore
Durata:60'
Biglietto:€ 6,50 intero (€ 5,50 ridotto)

Nel fango del dio pallone

La storia maledetta di Carlo Petrini, centravanti di serie A
Auditorium ma 13 e me 14 aprile 2010 10.30

Un ex-calciatore racconta. Ma chi era Carlo Petrini?
Uno famoso, uno che giocava nel Milan del 1968, ai tempi di Prati, Trapattoni e Gianni Rivera.
Uno che però hanno voluto cancellare dalla storia del calcio: perché?Decine e decine di pareggi concordati, le partite vendute, gli eccessi fuori dal campo, il doping e gli espedienti per eludere i controlli e i soldi in nero, il passaggio al consumo e all’abuso di alcool e droga. Una ricostruzione attenta e disincantata, a volte rabbiosa, di un uomo che ha vissuto nel calcio tutta la sua giovinezza, e che non ha paura di fare i nomi, perché il calcio gli ha dato, ma, soprattutto, gli ha tolto tutto.
Ma quello che più spaeventa il”dorato mondo del pallone” è la figura, la testimonianza di Petrini oggi: un’uomo che, pagate sportivamente e penalmente le sue colpe, colpito umanamente negli affetti più cari, non ha più paura di dire quello che nel calcio si fà ma non si deve dire.
Uno spettacolo di denuncia, senza moralismi, senza mezze allusioni, sul mondo del dio pallone.
A latere un’allegoria dei modelli fasulli proposti dalla società del successo ad ogni costo, della prestazione, del benessere.

Tematiche affrontate nello spettacolo

Il calcio: sport / business / società
lealtà ↔ legalità
etica sportiva
sport ↔ denaro
prestazione, benessere, successo: tra mito e illusione / “prezzo” ↔  vantaggi
doping
omertà e denuncia

Aperture tematiche suggerite

superare se stessi ↔  tradire se stessi
tentazione ↔ tradimento
tradimento: valori, regole, affetti
notorietà: “prezzo” ↔ vantaggi
prestazione, benessere, successo: modello unico?
società dei consumi: quali modelli?, proposti da chi?, a vantaggio di chi?
sport amatoriale ↔ professionismo sportivo
cosa vuol dire realizzare i propri talenti?
Valore delle regole
Regole ↔ limite
Doping: barare / salute / dipendenza / narcotraffico

Commenta lo spettacolo