Età consigliata:11/15 anni
Ciclo scolastico:medie
Genere:teatro d'attore
Durata:60'
Biglietto:intero € 6.50 (ridotto € 5.50)

Amare Acque Dolci

Auditorium ma 20 e me 21 aprile  10.30

L‘acqua è tutt‘altro che un bene inesauribile e non soltanto nelle zone più aride del pianeta.
Nel 2050, se non cambieremo abitudini, non ci sarà più acqua a sufficienza per tutti. E c‘è qualcuno che già si preoccupa di trasformare il problema in business.
L’acqua! Quante cose si possono dire dell’acqua? Un tema vastissimo ed importante, urgente, che Erbamil dipana con leggerezza e intelligenza. Quattro attori in un simpatico gioco di teatro nel teatro, si immergono nel mondo dell’acqua. Ciascuno di loro propone un diverso punto di vista: chi uno sguardo romantico e “new age”, chi si perde filosofando nel mare dei simboli, chi si appassiona alla politica...
La spunta dapprima il più scientifico dei quattro che, con atteggiamento autoironico da conduttore di documentari, ci conduce attraverso dati e statistiche, seguito dagli altri che si prestano a rappresentare le esilaranti vicende di una tipica famigliola italiana contemporanea: padre, madre e figlio unico. Questa famiglia, così comica e reale, accompagna gli spettatori al cuore del problema, portando in scena i piccoli gesti del quotidiano che generano i nostri personali grandi sprechi.
Ma nel finale il discorso si riapre al mondo intero, con una metafora dei possibili conflitti originati dall’iniqua distribuzione dell’acqua e un divertente quanto evocativo percorso fra le diverse culture.
Nello stile di Erbamil si ride per pensare, unendo l’impegno ecologico al piacere di divertirsi. I trucchi e i giochi d’acqua aggiungono un tocco di magia e sorpresa alla comicità degli attori e alla suggestione delle musiche.
Lo spettacolo viene distribuito in collaborazione con il WWF Italia, all’interno della campagna di sensibilizzazione dal titolo: “La terra fa acqua da tutte le parti”

Commenta lo spettacolo