San Fedele 1

Ciclo di 30 film
Turno A: giovedì pomeriggio ore 15.15
Turno B: giovedì sera ore 20.45

È il cineforum storico del San Fedele, che procede ininterrottamente dal 1956. Sono spesso invitati a partecipare gli autori dei film italiani. Alla fine del ciclo il film più votato dal pubblico riceve il Premio San Fedele, creato inizialmente da Lucio Fontana e oggi sostituito dalla statua di Mimmo Paladino. I commenti ai film, elaborati nel corso dell’anno, vengono riportati nel volume "Parlare di Cinema", che viene regalato agli abbonati del SF1. Questo testo segna l'interesse da parte dell'Ordine dei gesuiti per il mondo dell'immagine, nelle sue differenti declinazioni. I film saranno selezionati dall’équipe del San Fedele Cinema nella misura in cui saranno giudicati capaci di unire profondità di contenuti e fruibilità del linguaggio cinematografico.
È dunque un cineforum dai forti tratti etico-umanistici, al cui centro è posta la crescita umana, culturale e spirituale della persona. Il criterio di valutazione del film si fonda dunque non solo sulla qualità filmica, ma sulla capacità di aprire alle dimensioni più profonde dell'uomo.
Secondo questa intenzione, ogni anno sono scelti quei film che, nel corso dell'ultima stagione, hanno saputo maggiormente incarnare quelle problematiche di impegno personale, sociale, politico. Se il cineforum esprime dunque da un lato l'ineliminabile piacere di vedere un film insieme ad altri, dall'altro definisce un tempo in cui ci rendiamo maggiormente consapevoli delle contraddizioni e delle lacerazioni del mondo in cui viviamo, con l'intento di suggerire delle risposte. Il cineforum assume dunque una precisa valenza etica.

San Fedele 2

Ciclo di 30 film
Turno A: martedì ore 15.15
Turno B: mercoledì ore 15.15

È il secondo cineforum del San Fedele e ha avuto inizio nel 1968. Come anche nel SF1, prima del film viene proiettata e brevemente commentata la locandina: una sorta di piccolo aperitivo cinematografico. I film in programmazione al SF1 e al SF2 saranno il più possibile diversificati: per il SF2 si opterà per opere che hanno riscosso più successo tra il pubblico.