Tiziano Vecellio: La Pietà

Auditorium San Fedele 22 maggio, ore 18.15

 

Il tema della Pietà, che raffigura Maria che sorregge il corpo senza vita del figlio, dopo la sua passione e deposizione, è un soggetto molto diffuso di derivazione nord europea.

La Pietà di Venezia, capolavoro assoluto di Tiziano Vecellio, rimasto incompiuto, è il testamento spirituale dell’artista che ne dà un’interpretazione del tutto originale. Se l’opera è stata considerata come il poema della morte, in realtà l’artista vuole darci un ultimo messaggio di speranza. La luce stessa che si diffrae e si frammenta in scaglie di fuoco sembra annunciare una rinascita, una nuova creazione che sorge da un gesto di dono e di accoglienza. La Pietà è l’elogio della vita!


Ingresso libero