Nuovo Auditorium San Fedele

Inaugurazione musicale
  

Inaugurazione del Nuovo Auditorium San Fedele

Il nuovo Auditorium San Fedele è stato inaugurato Domenica 10 ottobre dallo Sharoun Ensemble (solisti della Berliner Philarmoniker) in un concerto del Festival Milano Musica. Dopo l'intervento di riqualifica acustica, la sala si segnala per le sue qualità sonore che la rendono adeguata per i concerti di musica da camera, lirica ed elettronica.

L’Auditorium San Fedele dispone di 450 posti ed è situato in pieno centro di Milano. È soprattutto noto per le attività culturali promosse dai gesuiti del San Fedele, in particolare quelle del cineforum e delle conferenze. Da quest’anno, dopo un importante intervento di ristrutturazione, la sala si apre alla musica. La riqualifica acustica effettuata durante l’estate ha cambiato profondamente la qualità di ascolto della musica strumentale e vocale in situazione di concerto. Il progetto acustico dell’Ingegnere Sandro Macchi, realizzato dall’Architetto Mario Broggi, ha corretto in modo efficace diversi problemi  presenti in precedenza nella sala, riguardanti il tempo di riverbero, la percezione omogenea di tutte le frequenze e la presenza dinamica del suono in tutti i punti dello spazio. A tale proposito sono stati introdotti, in zona scena, una conchiglia acustica e una quinta laterale in legno, entrambe mobili su ruote, dei pannelli in legno nelle cinque campate del soffitto e delle pareti in legno di separazione nei corridoi di accesso alle balconate e nei vani periferici.

Il progetto ha inoltre tenuto conto delle diverse attività della Fondazione Culturale San Fedele rendendo la sala polivalente adeguata a ospitare conferenze, proiezioni cinematografiche e concerti.

L’Auditorium è anche attrezzato per la diffusione di musica elettronica e i concerti che prevedono l’uso di recenti tecnologie e del ‘live electronics’. Seguendo il progetto dell’Ingegnere Alvise Vidolin, è stato installato un impianto audio di spazializzazione rarissimo in Italia con nove altoparlanti e un subwoofer della Nexo e un mixer digitale Yamaha. Le connessioni audio e di segnale sono state agevolate da una vasta canalizzazione che congiunge la regia, il centro sala e il palcoscenico.
La sala dispone di un pianoforte gran coda Steinway D274 della ditta Griffa & Figli.

La riqualifica acustica dell’Auditorium di San Fedele ha come obiettivo di dare un notevole contributo alla vita musicale di Milano, nella consapevolezza che in città sono numerose le grandi sale per musica sinfonica e operistica mentre scarseggiano gli spazi per la musica da camera e solistica.