Biglietto:6 € / 8 € / 12 €

Wolfgang MITTERER / Giuseppe IELASI

INNER_SPACES #3 2017-2018
Auditorium lunedì 20 novembre 2017 ore 21.00
Giuseppe Ielasi (1974)
Untitled, 2017 prima esecuzione assoluta (35')
Live laptop performance per acusmonium

Wolfgang Mitterer (1958)
- Hallo Mr. Bruckner (7')
- Music for Checking E-mails / nuova versione, per pianoforte preparato e live electronics, prima esecuzione assoluta (45')

(Prevendita CLICCA QUI per informazioni 02 86352231)

Regia acusmatica Giovanni Cospito
Regia tecnica: Filippo Berbenni

In coproduzione con il Festival Milano Musica
In collaborazione con il Forum Austriaco di Cultura, Conservatorio di Musica di Milano G. Verdi

PROGETTO ANTON BRUCKNER 1
Nel primo concerto del dittico in omaggio all’opera sinfonica di Anton Bruckner, rivisitata in chiave elettronica, sarà protagonista Wolfgang Mitterer, uno dei musicisti tra i più originali del panorama attuale della musica d'avanguardia, pioniere della riconciliazione tra la musica ambient e la musica contemporanea.
Ha arricchito la sua formazione musicale di organista e compositore con lo studio della musica elettroacustica all’EMS di Stoccolma e la partecipazione, come strumentista, a dei collettivi di improvvisazione.
Mitterer presenterà una sintesi della sua opera “Music for checking e-mails” pubblicata nel 2009 per l'etichetta Col Legno, che comprende anche il brano di elettronica Hallo Mr. Bruckner. In questa produzione, Mitterer, riprendendo simbolicamente il gesto comunicativo dei "controlli di posta elettronica.
Scrive DJ Spokie a proposito dell'opera: Mitterer amalgama, in una sintesi di rara bellezza, i suoi brani con degli archivi discografici della casa Col Legno e un live col pianoforte preparato, eseguendo lui stesso le parti pianistiche, in risposta ai classici come Bruckner, Ciajkovskij, Mozart e Beethoven che inviano un messaggio. Mitterer paragona la tecnica che utilizza in questa opera con la pittura su tela. Realizza una musica elettronica unica, di una qualità rara in tempi di software, reti sociali e applicazioni Web 2.0 che rende tutto bello e fatto in poco tempo.
Aprirà la serata Giuseppe Ielasi, raffinatissimo compositore milanese, le cui performance sono basate sulla rielaborazione e ricomposizione di frammenti elettronici, registrazioni ambientali e di oggetti di vario tipo, seguendo principalmente una logica intuitiva e improvvisativa e utilizzando sistemi di diffusione multicanale gestiti in tempo reale.